Condannati 25 affiliati alla mafia foggiana.

Condannati anche i boss per estorsioni e attentati a imprenditori

La Redazione

Giovanna Anglana, gup del Tribunale di Bari, ha condannato a pene detentive fino a 18 anni, 25 presunti affiliati alla mafia foggiana.

I venticinque erano accusati a vario titolo di associazione mafiosa, estorsioni e rapine aggravate, detenzione illegale di armi e tentato omicidio.

Il giudice, a conclusione del processo celebrato con il rito abbreviato, ha condannato gli imputati anche al risarcimento alle costituite parti civili costituite.

Hanno coordinato le indagini, Lidia Giorgio e Federico Perrone Capano, l’aggiunto Francesco Giannella e il procuratore facente funzione Roberto Rossi.    


  Per commenti, precisazioni ed interventi potete utilizzare il “Lascia un commento” a piè dell’articolo, o scrivere alle e-mail info@lavocenews.it della redazione o direttore@lavocenews.it, per seguirci su facebook potete mettere cortesemente il “mi piace” sulla pagina La Voce News o iscrivervi al gruppo lavocenews.it grazie.